Politica

TorinoPride 2017, la parata sarà il 28 giugno: ma è un mercoledì

Una svista sul testo della delibera varato dalla Giunta, che elenca gli eventi del prossimo anno, ha scatenato un'altra polemica

Il centro città durante il Torino Pride

Quest'anno la parata del Torino Pride si terrà il 28 giugno, nella stessa giornata in cui si festeggia l'orgoglio LGBT. Questo è ciò che c'è scritto nella delibera appena varata dalla Giunta Appendino, relativa agli eventi delle iniziative in Città, il prossimo anno. Una decisione che non farebbe una piega se non fosse che il 28 giugno, secondo il calendario del 2017, cadrà di mercoledì, e cioè in un giorno infrasettimanale: una scelta bizzarra per organizzare un evento che creerà comunque qualche disagio al traffico cittadino. Lo scorso giugno a Torino, in centro, erano presenti per l'occasione 120mila persone: un evento di una certa portata dunque che in settimana sarebbe difficile da organizzare. 

Si è trattato evidentemente di una svista che però non è sfuggita all'attenta consigliera del Pd, Chiara Foglietta: "Con una puntuale delibera di giunta è possibile conoscere l'elenco completo degli eventi e delle iniziative della Città di Torino per l'anno 2017. L'obiettivo del provvedimento varato questa mattina (martedì 15 novembre, ndr) dall’esecutivo di Palazzo Civico - scrive la consigliera sul suo profilo Facebook -, è quello di indicare le manifestazioni di cui è già stata decisa l’organizzazione.

Un elenco ricco di eventi, molte riedizioni e alcune nuove programmazioni. Rimango estremamente colpita dalla grande idea innovativa di fare la parata del #Pride il 28 giugno 2017, nella stessa giornata in cui si festeggia l'orgoglio LGBT. Chissà come mai - e conclude ironizzando - il CoordinamentoTorinoPride negli ultimi 12 anni non ha mai pensato di organizzare la parata per le strade e le piazze della Città in un giorno infrasettimanale".     

Una disattenzione della Giunta grillina che sicuramente verrà corretta e che però non è passata inosservata all'opposizione: "La delibera è un calendario di eventi ancora da organizzare.Però come dire - commenta ancora Foglietta -, magari una rilettura alle delibere che si votano occorrerebbe darla, onde evitare tali strafalcioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TorinoPride 2017, la parata sarà il 28 giugno: ma è un mercoledì

TorinoToday è in caricamento