rotate-mobile
Politica Borgo Vittoria / Corso Grosseto, 183

Zingaretti, Calenda e Boschi: la Festa dell'Unità torna in Borgo Vittoria

Sedici giorni di incontri per "costruire il futuro"

Prenderà il via il 30 agosto la Festa dell'Unità a Torino che anche quest'anno avrà luogo in corso Grosseto, all'angolo con via Casteldelfino. Vasto il programma che si svilupperà, fra incontri, presentazioni di libri e dibattiti, su un calendario di 16 giorni. Circa trecento gli ospiti tra cui Maurizio Martina, Maria Elena Boschi, Andrea Orlando, Graziano Delrio, Marco Minniti, Carlo Calenda e il segretario nazionale Nicola Zingaretti che chiuderà all'area dibattiti rossa, sabato 14 settembre alle 21.

“Costruire ” è la parola chiave di questa edizione torinese, dedicata a Vincenzo Barrea, ex sindaco di Borgaro, e Francesco Chiesa, storico militante torinese del PD , nel tentativo di cominciare un percorso di condivisione e partecipazione per elaborare il futuro della città. "Costruire attraverso un lungo e intenso percorso di confronto - ha spiegato Mimmo Carretta, segretario metropolitano dem - , di partecipazione, di condivisione dentro uno spazio pensato proprio per elaborare il domani".

E spiega: "Nei pomeriggi della Festa de l’Unita faremo anche questo: metteremo in competizione le idee, le proposte, le riflessioni di cittadini, associazioni, comitati. Insomma, di tutti quelli che avranno voglia di provare a immaginare il futuro con noi. Un futuro che tenga conto di quello che siamo e che ci portiamo dietro: la nostra storia, le nostre idee, i nostri valori, la nostra gente".

Ma la Festa dell'Unità non sarà solo politica. In questa edizione che animerà Borgo Vittoria, saranno come sempre a disposizione dei cittadini angoli dedicati al buon cibo: bar, pizzeria, griglieria e birreria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zingaretti, Calenda e Boschi: la Festa dell'Unità torna in Borgo Vittoria

TorinoToday è in caricamento