menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giunta Appendino: ecco chi è Federica Patti, assessora all'Istruzione

Architetto, insegnante e presidente del Coogen, Patti ha le idee chiare: "L'istruzione come chiave per la coesione sociale"

È architetto e dottore di ricerca in Storia dell'Architettura e dell'Urbanistica, la neo assessora all'Istruzione della Giunta Appendino. Federica Patti, classe 1974, al momento insegna nella scuola statale secondaria di primo grado, ha svolto attività didattica al Politecnico di Torino e dal 2004 ha aperto in città il suo studio professionale.

È presidente del Coogen, la principale associazione di genitori ed è autrice di diverse pubblicazioni su "Il Giornale dell'Architettura" e sulla rivista ufficiale di Expo, "Exponet". 

Questo nuovo ruolo al Comune di Torino, come lei stessa ha specificato, rappresenta una bella occasione per poter riunire in un unico ambito diverse esperienze lavorative e le competenze professionali acquisite nel'ambito di insegnante, di architetto e anche di genitore. Ha conosciuto Chiara Appendino in V Commissione Consiliare dove con il CooGen si è spesso confrontata con l’Amministrazione comunale sui temi che riguardano i servizi educativi e scolastici.

"Durante questi cinque anni - ha specificato - ho avuto modo di apprezzare il suo impegno e la sua attenzione verso questi temi, la sua capacità di ascolto e di collaborazione nel rispetto dei reciproci ruoli ma in nome di valori comuni e condivisi". 

E Federica Patti ha un obiettivo in particolare: quello di migliorare la coesione sociale e di farlo attraverso l'istruzione: "Ritengo che investire per garantire a tutte le bambine e tutti i bambini un percorso educativo di qualità - ha dichiarato - sia la migliore scommessa per ridurre le disuguaglianze e combattere i pregiudizi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento