Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Fabrizio Morri segretario provinciale del Pd, manca solo l'ufficialità

Dopo quasi cento congressi celebrati il candidato renziano, sostenuto da Fassino, ha già conquistato oltre il 50% delle preferenze. Seguono Aldo Corgiat, Matteo Franceschini Beghini e Alessandro Altamura

Si dovranno aspettare ancora alcune ore per l'ufficialità, ma Fabrizio Morri è già di fatto il nuovo segretario provinciale del Partito Democratico.

Dopo i congressi che si sono tenuti nella giornata di ieri in via Taggia a Torino, a Buttigliera Alta, Giaveno e Coazze, Borgaro, Montalto Dora, None e Nichelino, Morri ha superato il 50% dei voti, assicurandosi la vittoria finale. Dovrebbero seguire, per numero di preferenze, Aldo Corgiat, Matteo Franceschini Beghini e Alessandro Altamura.

Gli ultimi congressi si svolgeranno da oggi a mercoledì. C'è ancora da votare ad Alpignano, a Chieri, a Volpiano e Pino Torinese, ma la "classifica" finale non dovrebbe differire dai dati provvisori.

Fino ad oggi si sono svolti 75 congressi su 97: quasi 4 mila le preferenze per Morri e 115 delegati, 2.300 circa per Corgiat e 52 delegati, quasi 800 per Beghini e 25 delegati e, infine, per il segretario uscente Altamura i voti sono stati poco più di 700 e 18 delegati.

In queste elezioni per il rinnovo della Segreteria provinciale, molto discusse per il problema dei tesseramenti dell'ultimo momento, Fabrizio Morri ha potuto contare sull'appoggio determinante del sindaco di Torino, Piero Fassino. Il prossimo neo segretario è un renziano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabrizio Morri segretario provinciale del Pd, manca solo l'ufficialità

TorinoToday è in caricamento