Politica Centro / Piazza Palazzo di Città

Promesse elettorali, a Torino esenzione dall'IMU per chi affitta agli universitari

La proposta di Lo Russo

Immagine di repertorio

La Torino del futuro dovrà essere una città dalla vocazione universitaria e in questa ottica la politica deve lavorare per riuscire ad attrarre studenti e studentesse da tutta Italia e dall'estero. Come farlo però? 

Un modo è quello di potenziare il diritto allo studio universitario creando nuovi posti letto per i borsisti, come ha annunciato nei giorni scorsi la Regione Piemonte; oppure riqualificando edifici ormai in disuso magari cedendoli a privati che investano nella realizzazione di ostelli per universitari, un esempio è il caso dell'ostello che sorgerà a ridosso del Ponte Mosca

Un altro modo è invece quello proposto dal candidato sindaco del centrosinistra Stefano Lo Russo che questa mattina - lunedì 28 giugno - è intervenuto sul tema durante la trasmissione televisiva Studio 24 di Rai News 24. 

Lo Russo ha parlato di "esenzione dall'IMU per chi metterà a disposizione a canone calmierato le case per gli universitari", poi ha aggiunto, "Puntare sui giovani e coniugare università e impresa è una buona chiave di sviluppo della città, il tutto in un quadro di interconnessioni con il resto del Paese". 

Esenzione dell'IMU che a Torino è già attiva per chi mette un proprio immobile a disposizione di un'organizzazione di volontariato. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promesse elettorali, a Torino esenzione dall'IMU per chi affitta agli universitari

TorinoToday è in caricamento