"Con Equitalia Fassino vuole dare un colpo di grazia ai torinesi"

A dirlo è Stefano Allasia della Lega Nord: "Non bastano già Tasi, Tares e Imu"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

“E’ vergognoso che il Comune chieda ad un ente come Equitalia di recuperare per proprio conto le multe non pagate. Torino ha una propria agenzia di riscossione, la Soris, e basterebbe riuscire a farla funzionare meglio. Mi pare fuori luogo invocare oggi l’intervento di Equitalia, quando quest’ultima, applicando negli anni passati interessi sopra ad ogni limite, non è stata affatto equa con i contribuenti”: così Stefano Allasia, deputato torinese della Lega Nord, sull’intesa tra Comune di Torino e società di riscossione per il recupero delle sanzioni.

“Evidentemente – conclude Allasia -, non bastano già Tasi, Tares ed Imu a vessare i Torinesi e Fassino ha deciso di rincarare la dose tirando in ballo anche Equitalia”.

Torna su
TorinoToday è in caricamento