Pd, Esposito sconfitto lascia la politica: "Tornerò al mio lavoro in Prefettura"

Il senatore ha dato l'annuncio sui social

Stefano Esposito

Stefano Esposito dà l'addio alla politica. Dopo la sconfitta nel collegio di Collegno, dove la spaccatura del centrosinistra, con lo scontro tra Umberto d’Ottavio (Pd) e (Leu), ha favorito l'imporsi del Movimento Cinque Stelle, il senatore, vicepresidente della commissione trasporti e noto per la sua lotta a favore del Tav, annuncia di voler tornare al suo lavoro in Prefettura e lo fa con un post su Facebook: "Con queste elezioni si chiude il mio impegno politico a tempo pieno. Tra qualche giorno ritornerò al mio lavoro in Prefettura. Una pagina si chiude e un’altra si apre. Gli elettori hanno dato il loro responso. Ho perso". 

E ammette: "Nel collegio uninominale la sfida era prima di tutto tra candidati. Quindi la sconfitta è la mia sconfitta. Non mi sentirete dire è colpa di tizio o di caio. La pratica di scaricare le responsabilità su altri non mi appartiene". Esposito conclude infine ringraziando tutti i militanti del pd "che hanno speso il loro tempo e la loro passione in questa campagna elettorale"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento