menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liste ammesse dal Tar, respinti i ricorsi del Movimento 5 Stelle

Le sei liste contestate sono state ammesse. Il Tar del Piemonte non ha accolto i ricorsi presentati dai grillini in merito alla mancata raccolta firme. La vicenda potrebbe non essere finita, c'è lo spettro del Consiglio di Stato

Il Tar del Piemonte ha respinto tutti i ricorsi presentati dal Movimento 5 Stelle in merito all'ammissione di sei liste alle prossime elezioni regionali.

I grillini contestavano la mancata raccolta firme da parte delle liste, cosa possibile per via di alcune norme che permettono di associare queste ad uno dei gruppi precedentemente presenti all'interno del Consiglio regionale. Di fatto però, con l'annullamento delle ultime elezioni regionali, per il Movimento 5 Stelle queste norme non si sarebbero potute applicare.

La vicenda però potrebbe non finire qui. Il candidato presidente Davide Bono ha detto di aspettare le motivazioni che hanno portato al respingimento dei ricorsi, per valutare se fare appello o meno al Consiglio di Stato.

Dall'altra parte della barricata ci sono le liste tirate in ballo, tra cui Nuovo Centrodestra e Forza Italia. Uno dei legali che si è occupato della vicenda, l'avvocato Luca Olivetti, ha spiegato che "il Consiglio regionale ha operato per un lungo periodo di tempo in modo conforme alla legge", motivo per cui le norme che esentano alla raccolta firme "deve essere tutelato". Il legale del Nuovo Centrodestra, Alessandro Sciolla, ha invece affermato che l'azione di collegare la lista a un gruppo consiliare era divenuto un "atto urgente, e quindi legittimo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento