Elezioni Regionali Piemonte

Presentato il listino di Chiamparino: 50% dei posti alle quote rosa

Definita la composizione del listino associato al candidato del centrosinistra. Dieci nomi, di cui cinque femminili, proprio come aveva anticipato all'inizio della campagna elettorale

Sergio Chiamparino ha rispettato le promesse fatte all'inizio della sua campagna elettorale. Il suo listino, definito e annunciato poche ore prima di quello dello sfidante del Movimento 5 Stelle Davide Bono, è composto per metà da donne.

Dieci le persone direttamente collegate a Chiamparino, cinque le quote rosa. Chi fa parte del listino, se il candidato vince (cioè in questo caso se l'ex sindaco di Torino viene eletto Presidente della Regione Piemonte), entra direttamente a Palazzo Lascaris, senza dover affrontare la tornata elettorale come tutti gli altri candidati al Consiglio regionale. Per questo motivo il posto è molto ambito.

Silvana Accossato, sindaco di Collegno dal 2004, Enrica Baricco, sorella del noto scrittore e fondatrice di CasaOz, Valentina Caputo, coordinatore di circolo Pd, Carla Chiapello, Moderati ex Lega Nord, Nadia Conticelli, presidente della Sesta Circoscrizione di Torino, Antonio Ferrentino, sindaco di Sant'Antonino di Susa passato dai No Tav ai Si Tav, Giorgio Ferrero, Marco Grimaldi, consigliere comunale Sel, Gabriele Molinari, Aldo Reschigna, fino ad oggi capogruppo del Pd in Consiglio regionale e proveniente dal Verbano-Cusio-Ossola: queste le scelte di Chiamparino.

"Sono molto soddisfatto di aver potuto, grazie alla collaborazione di tutti i partiti che sostengono la mia candidatura e che mi hanno dato spazio decisionale, mantenere gli impegni presi rispetto all'equilibrio di genere e alla rappresentanza territoriale - il commento di Sergio Chiamparino -. Sono particolarmente contento della presenza in lista di Enrica Baricco, una donna che ha saputo contribuire a far nascere CasaOz, una delle realtà più belle nel contesto piemontese per il sostengo all'infanzia, e di quella di Antonio Ferrentino, la cui presenza in lista offre l'opportunità a chi crede nelle possibilità di sviluppo della Val di Susa di trovare un interlocutore attento e capace".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato il listino di Chiamparino: 50% dei posti alle quote rosa

TorinoToday è in caricamento