Elezioni Regionali Piemonte

Mauro Filingeri: intervista al candidato Presidente della Regione

Mauro Filingeri è il candidato per la presidenza della Regione Piemonte per la lista "L'altro Piemonte a Sinistra"

Trentasei anni, novello della politica, ma da tempo impegnato nel campo sindacale per conto della Cgil. E' lui il candidato alle Regione Piemonte di "L'altro Piemonte a Sinstra", lista che vuole far bene alle prossime elezioni soprattutto per portare agli occhi di tutti il problema del lavoro e della precarietà.

La campagna elettorale di Filingeri è stata fatta quasi a costo zero. "Ho incontrato tantissime persone - ci ha confidato - e conosciuto le storie più disparate". Potrebbe essere lui, con "L'altro Piemonte a Sinistra", la sorpresa di queste elezioni?

Mauro Filingeri, la campagna elettorale delle prime elezioni anticipate in Piemonte è giunta alla sua conclusione. Come sono andate queste intense settimane e come ha risposto la gente?
Bene molto intense, la gente rispondeva prevalentemente in due modi: 1- contenta della proposta a Sinistra anche in Piemonte sull'onda dell'altra europa con Tsipras, 2- dicendo che la politica e tutta uguale, son tutti dei ladri (sintomo dell'anti-politica).

Ha trovato i cittadini stanchi della politica regionale, o ci credono ancora?
Ci credono poco, molte volte prevale la figura simbolo della lista invece dei contenuti programmatici (noi in questo rappresentiamo la novità in Piemonte)

Qual è il settore su cui si è fatto poco fino ad oggi in Piemonte e quale invece quello su cui puntare dal giorno dopo le elezioni?
Pochissimo sul rilancio dell'occupazione stabile... bisogna fare un "Piano del Lavoro" regionale che rilanci occupazione stabile, non precaria, direttamente nel pubblico e indirettamente nel privato monitorando come e dove vengono stanziati i fondi pubblici

Il punto cardine del suo programma elettorale?
Lavoro, Diritti, No Grandi opere Inutili (Tav, Terzo Valico,Tang EST), Si Beni Comuni (Sanità, Trasporti, Istruzione, Acqua tutto a gestione INTERAMENTE PUBBLICA... No al Profitto dei Privati)

Venendo al 25 maggio, ci potranno essere sorprese?
Si....Noi....

L'astensionismo nelle ultime elezioni è stato in crescita. Lanci un appello. Perché i piemontesi dovrebbero andare a votare?
Noi, con la nostra lista semplice nei candidati che la rappresentano e nei contenuti,senza accordi di sottobanco, siamo la politica che parte dal basso dichiaratamente di Sinistra senza ambiguità come la lista Tsipras all'Europee. Forza... Tutti al Voto!!

Leggi le interviste agli altri candidati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mauro Filingeri: intervista al candidato Presidente della Regione

TorinoToday è in caricamento