Martedì, 21 Settembre 2021
Elezioni Politiche 2013 Chiomonte

Beppe Grillo in Valsusa, la Tav irrompe nella campagna elettorale

Lo tsunami tour di Beppe Grillo arriva in valle di Susa mentre il movimento No Tav prepara la campagna di protesta di primavera contro la Torino-Lione ed è un'ovazione per il leader del Movimento 5 stelle

Beppe Grillo arriva in Piemonte e fa tappa in Valsusa. Argomento del leader del Movimento 5 Stelle non poteva che essere la linea ad Alta Velocità che collegherà Torino con Lione.

Qualche migliaio di persone ha atteso l'arrivo di Grillo, osannato con una vera e propria ovazione da stadio. Con le sue parole la tanto discussa Tav, che negli ultimi anni è stata oggetto di manifestazioni e causa di scontri tra manifestanti e forze dell'ordine, irrompe nella campagna elettorale a meno di dieci giorni dal voto. Dure le parole del leader di 5 Stelle nei riguardi dell'opera che pochi giorni fa ha ricevuto l'approvazione del progetto definitivo da Roma.

"La Tav è una presa per il culo - ha detto Beppe Grillo tra gli applausi -. In tanti paesi del mondo i treni vanno già a 160 all'ora senza bisogno dell'alta velocità". Con la solita ironia con cui sta portando avanti la campagna elettorale nelle città italiane, Grillo ha fatto riferimento al Governo, a proposito della richiesta avanzata di costituirsi parte civile per il danno d'immagine che sarebbe stato causato dai ripetuti disordini al cantiere di Chiomonte: "Come se avesse ancora un'immagine - ironizza - ma quale immagine, siamo in una voragine pazzesca".

Beppe Grillo ha incontrato il leader del Movimento No Tav, Alberto Perino, prima di salire sul palco. Quest'ultimo ha parlato prima della fine del comizio. "Diciamo no alla Tav perché è uno spreco vergognoso di risorse. In Val Clarea - ha detto Perino - si sta facendo un buco con il cucchiaino: devono scavare 7 chilometri, forse 10, e dopo tre mesi ne hanno fatto sette metri".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beppe Grillo in Valsusa, la Tav irrompe nella campagna elettorale

TorinoToday è in caricamento