Domenica, 19 Settembre 2021
Elezioni Politiche 2013

Foto delle schede elettorali su facebook, grillini richiamati all'ordine

Sulla pagina del Movimento in Piemonte si avvisa: "Fioccano le foto di chi mostra il proprio voto sulla scheda al m5s, non fatelo"

Da sempre è vietato fotografare o filmare all'interno della cabina elettorale, ma con l'avvento delle nuove tecnologie c'è sempre qualcuno che viene pizzicato a fare ciò che non dovrebbe.

Nella giornata di ieri però si è andato anche oltre. Chi non è stato beccato in flagrante, appena è arrivato a casa ha pubblicato gli scatti con il proprio voto sui social network, in particolare su facebook. E' successo a tanti grillini, soprattutto sul territorio piemontese. Sono state diffuse molte fotografie di schede elettorali con la crocetta sul simbolo di Beppe Grillo, tanto che, sulla pagina del 'Movimento Piemonte', c'è chi ha ricordato le sanzioni in cui si incorre in questi casi. "Non si possono introdurre all'interno delle cabine elettorali telefoni cellulari o altre apparecchiature in grado di fotografare o registrare immagini. Chiunque contravviene a questo divieto è punito con l'arresto da tre a sei mesi e con l'ammenda da 300 a 1.000 euro, ai sensi dell'articolo 1, comma 4, del decreto legge 1 aprile 2008, numero 49, convertito dalla legge 30 maggio 2008, numero 96".

Se molti elettori del Movimento 5 Stelle hanno rischiato la multa (o l'arresto), è andata peggio a due persone residenti a Torino e a Vinovo. Il primo, un trentanovenne, è stato denunciato dai Carabinieri proprio per essere stato beccato a fotografare la scheda elettorale in un seggio con il telefonino, che gli è stato sequestrato. Deferito in provincia un rappresentante di lista, non perché ha scattato qualche immagine, ma perché sorpreso a cedere un volantino elettorale all'interno del seggio stesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto delle schede elettorali su facebook, grillini richiamati all'ordine

TorinoToday è in caricamento