Elezioni Politiche 2013

Elezioni 2013, Fassino: "Si prospetta un quadro di governabilità difficile"

"Se le proiezioni al Senato, che danno in vantaggio la coalizione di Berlusconi, dovessero essere confermate, non sarà facile governare"

Il sindaco di Torino Piero Fassino, ospite a Sky Tg 24 durante il conteggio dei voti delle elezioni politiche per il rinnovo di Camera dei Deputati e Senato della Repubblica, ha detto che, dopo le prime proiezioni che danno in vantaggio Silvio Berlusconi al Senato, "la cosa più giusta è quella di aspettare i dati finali".

"I sondaggi fotografano una realtà che - ha detto Fassino -, come spesso accaduto nelle scorse elezioni passate, non è poi uguali a quella finale. Il quadro che si andrebbe a creare, qualora le proiezioni dovessero essere confermate dai risultati, sarebbe quello di una governabilità molto difficile".

Berlusconi, Bersani, ma non solo. Nonostante i dati non siano ancora ufficiali, il boom di Beppe Grillo è già un dato di fatto. "Il Movimento 5 Stelle ha ottenuto molti voti - ha sottolineato il primo cittadino di Torino -. Sicuramente li hanno presi in modo trasversale, cioè sia da destra che da sinistra. Dalle proiezioni sembra ne abbiamo avuti di più dal centrosinistra, ma una volta visti i risultati finali si vedranno i flussi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2013, Fassino: "Si prospetta un quadro di governabilità difficile"

TorinoToday è in caricamento