rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Elezioni comunali 2021

Elezioni a Torino, i risultati del sondaggio Demopolis a due mesi dal voto

Se i torinesi si recassero oggi alle urne, sarebbe in vantaggio il candidato del centrodestra, Paolo Damilano

Il 3 e il 4 ottobre a Torino, come nel resto d'Italia, si tornerà alle urne per eleggere il nuovo sindaco. E oggi, a circa due mesi dal voto, anche se la partita può dirsi aperta, il prescelto sarebbe il candidato del centrodestra, Paolo Damilano. Questo è quanto emerge dal sondaggio realizzato dal 3 al 5 agosto per TorinoToday, dall’Istituto Demopolis.  

Se i torinesi esprimessero oggi la propria preferenza, Damilano sarebbe in vantaggio su Stefano Lo Russo del centrosinistra. A Damilano è attribuita oggi una forbice tra il 38% ed il 44%, mentre Lo Russo oscilla tra il 31% e il 37%. Più indietro invece, tra il 10 e il 16%, la candidata scelta dal M5S, Valentina Sganga. Ulteriormente distanziati tutti gli altri candidati. 

Per il momento, grazie al peso delle coalizioni che li supportano, Damilano e Lo Russo appaiono avanti, ma va ricordato che il 37% dei cittadini intervistati afferma di non avere ancora compiuto una scelta: in assenza delle liste per il Consiglio comunale, il quadro delle intenzioni di voto fotografato oggi è ancora incerto e destinato a evolversi nelle prossime settimane. “La sfida elettorale appare aperta: è un consenso ancora molto fluido e incerto - spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento - quello che emerge dal sondaggio sul voto a Torino. Gli umori e la motivazione al voto dei torinesi, così come la campagna elettorale per la conquista degli indecisi e dei potenziali astensionisti incideranno in modo determinante sull’esito del voto di ottobre”.

sondaggio-demopolis-elezioni-2021-2

Chiamati a pronunciarsi sulla loro fiducia nei potenziali futuri inquilini di Palazzo Civico, il 43% afferma di fidarsi di Damilano, il 36% di Lo Russo. Più distante, al 18%, Valentina Sganga.  In conclusione, l’Istituto Demopolis ha chiesto ai torinesi di indicare le priorità di azione per la prossima amministrazione della Città. Al primo posto nell’agenda dei cittadini per il nuovo sindaco l’attenzione alle periferie, con il 53% di citazioni. Sicurezza urbana e criminalità sono al secondo posto, con il 51%. Segue, in tutta la sua complessità, il nodo trasporti e mobilità: il 49% indica come prioritario investire su traffico e mobilità urbana; marcata anche la richiesta di interventi per i trasporti pubblici e la manutenzione delle strade.

sondaggio-demopolis-elezioni-2021-3

Il sondaggio è stato condotto dall’Istituto Demopolis dal 3 al 5 agosto, per il gruppo editoriale Citynews, con metodologia cawi su un campione stratificato di 1.804 cittadini maggiorenni residenti nel Comune di Torino, lettori di TorinoToday. Al campione di rispondenti è stata applicata una ponderazione sulle variabili di quota in relazione al genere, alla fascia di età ed all’area di residenza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Torino, i risultati del sondaggio Demopolis a due mesi dal voto

TorinoToday è in caricamento