Lunedì, 25 Ottobre 2021
Elezioni comunali 2021 Centro / Piazza Palazzo di Città, 1

Indagato il candidato di Fratelli d'Italia: avrebbe ottenuto in modo abusivo informazioni sugli elettori

Enzo Liardo è già stato consigliere comunale

Enzo Liardo, candidato al consiglio comunale per la lista di Fratelli d'Italia in appoggio al candidato sindaco Paolo Damilano, è stato iscritto dalla Procura della Repubblica di Torino nel registro degli indagati con l'accusa di "accesso abusivo ai sistemi informatici in concorso".

Da quanto riporta l'agenzia di stampa ANSA, Liardo attraverso la gestione illecita di dati personali avrebbe ottenuto informazioni su potenziali elettori da utilizzare per la sua campagna elettorale. Informazioni che sarebbero gratuite per i consiglieri comunali in carica, ma che gli altri cittadini possono avere solamente pagando un'imposta di 2.767,11 euro oppure di 447,21 euro per una lista parziale.

A Liardo i magistrati contestato anche il fatto di aver ottenuto copie di tessere elettorali. Liardo è già stato consigliere comunale dal 2011 al 2016 per il Nuovo Centrodestra e poi per l'UDC. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagato il candidato di Fratelli d'Italia: avrebbe ottenuto in modo abusivo informazioni sugli elettori

TorinoToday è in caricamento