Elezioni comunali 2021 Centro / Piazza Palazzo di Città

Elezioni a Torino, come diventare scrutatore: chi può, come fare e quanto si guadagna

Ci si deve candidare entro il 2 settembre

Immagine di repertorio

Fino al 2 settembre del 2021 chiunque fosse interessato ed è iscritto all'Albo degli Scrutatori potrà presentare la propria candidatura per ricoprire il ruolo di scrutatore di seggio alle prossime elezioni comunali di Torino in programma il 3 e 4 ottobre. Eventuale ballottaggio il 17 e 18 ottobre.

Chi può candidarsi? 

Chiunque voglia candidarsi deve essere iscritto all'Albo degli Scrutatori, ma non basta perché deve rispondere anche ad altre due condizioni: deve essere disoccupato o inoccupato e deve essere iscritto nelle liste del Centro per l'Impiego della Città Metropolitana di Torino; e alla data del 3 ottobre deve avere meno di 30 anni di età. 

Come ci si candida? 

Ci si può candidare entro il 2 settembre 2021 compilando il form specifico sul sito Torino Facile. Per candidarsi si deve essere dotati di credenziali SPID, TorinoFacile, Carta d'Identità elettronica, Carta Nazionale dei Servizi, oppure codice fiscale e carta di identità. 

Il Comune di Torino specifica che potrebbe capitare che accedendo al servizio con codice fiscale e carta di identità, i dati non vengano trovati nell'archivio anagrafico di competenza o, se trovati, non corrispondano a quanto inserito. In questo caso si consiglia di verificare i dati e riprovare. Nel caso in cui l'errore venga confermato, occorre accedere al servizio con le credenziali SPID - TorinoFacile - CIE - Certificato Digitale.

A quanto corrisponde il compenso? 

Il compenso varia in relazione al ruolo che viene ricoperto dal cittadino. Il Presidente di seggio riceve un compenso di 187 euro; il Presidente di seggio speciale di 90 euro; lo scrutatore di seggio e i segretari di 145 euro; lo scrutatore di seggio speciale di 61 euro. La stessa composizione del seggio viene confermata anche in caso di eventuale ballottaggio che avrà luogo domenica 17 e lunedì 18 ottobre. 

In caso di ballottaggio il compenso ulteriore sarà di 150 euro per il Presidente di seggio; di 90 euro per il Presidente di seggio speciale; di 120 euro per lo scrutatore di seggio e per i segretari; di 61 euro per lo scrutatore di seggio speciale. 

Come riscuotere il compenso? 

Ai componenti di seggio elettorale verrà accreditato il compenso su conto corrente bancario o conto corrente postale, a tal proposito occorre fornire codice IBAN, compilando un form sulla piattaforma Torino Facile, accessibile tramite le proprie credenziali SPID, TorinoFacile, CIEid, CNS, a partire da domenica 3 ottobre fino a domenica 17 ottobre 2021. Coloro che non comunicheranno il codice IBAN dovranno ritirare il compenso presso qualsiasi filiale della banca Unicredit, muniti di carta di identità e codice fiscale. In caso di ballottaggio, l'accesso alla piattaforma saraà consentita fino a domenica 31 ottobre

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Torino, come diventare scrutatore: chi può, come fare e quanto si guadagna

TorinoToday è in caricamento