Domenica, 13 Giugno 2021
Elezioni comunali 2016

Elezioni 2016, Roberto Salerno: “Dobbiamo risanare le periferie e fermare il degrado”

L'intervista di Torino Today al candidato sindaco di M.S.I. Destra Nazionale

Roberto Salerno, candidato sindaco, ha scelto di essere intervistato da Torino Today in Piazza San Carlo: “Qui c’è la bellezza di Torino e un po’ la sua storia, ma dobbiamo rivalutare tutta la città in maniera seria”.

Se oggi fosse sindaco il primo intervento lo dedicherebbe alla lotta alla povertà: “A Torino vivono 200mila persone al di sotto della soglia di povertà. Questo è un dato inaccettabile e un sindaco, che prima di preoccuparsi della dignità di questi cittadini, si preoccupa degli stranierei e del quarto mondo non può più essere nostro sindaco”.

Sull’emergenza lavoro afferma: “L’amministrazione di Torino non deve essere serva della fabbrica, non ha mai preteso dalla Fiat né manifestato un progetto affinché la Fiat non lasciasse Torino”.

Sul fenomeno della microcriminalità aggiunge: “E’ necessaria un’operazione di polizia su tutto il territorio urbano, tutti i clandestini e coloro che non hanno titolo devono essere espulsi, ci vuole vigilanza e pattugliamento, una repressione senza se e ma su tutta la microcriminalità. Attorno alla prostituzione c’è la criminalità straniera, bisogna ritornare alla regolamentazione della prostituzione”.

VIDEO ---> QUI L'INTERVISTA COMPLETA

Riguardo ai trasporti e alla mobilità dichiara: “I binari di Porta Nuova saranno arretrati fino al Lingotto, è un’operazione importante. Tutto quello che parte da Porta Nuova a Lingotto deve essere trasformato in un cuore verde, una specie di Central Park”

Salerno è presidente del Torino Calcio Femminile, granata da una vita, ma ricorda che la sua unica condanna penale (2 mesi di reclusione per il reato di diffamazione a mezzo stampa) la prese nel 2006 per aver difeso lo juventino Zlatan Ibraimovic nei confronti di Materazzi che si ritenne offeso, dalle dichiarazioni di Salerno, dopo il fallo da lui commesso sul bianconero. Salerno impugnò la condanna e la fece annullare, in quanto la corte gli diede ragione nel procedimento che seguì.

Infine Salerno conclude l’intervista con il suo sogno per la città:Torino ha una ricchezza incredibile, Movimento Sociale Destra Nazionale vuole essere prima di tutto una forza sociale che lotta contro la povertà, auspica l’ordine pubblico e lo sviluppo economico. Se sarò sindaco farò subito un’ordinanza che blocchi i pignoramenti e dia il via al reddito di sopravvivenza per le famiglie in difficoltà”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2016, Roberto Salerno: “Dobbiamo risanare le periferie e fermare il degrado”

TorinoToday è in caricamento