menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le "giacche viola", i volontari della Sindone

Le "giacche viola", i volontari della Sindone

Roberta Siciliano lancia l'idea: "Un riconoscimento economico a chi si adopera per gli altri"

Il popolo dei volontari è grande a Torino e la candidata consigliera per l'Udc in Comune propone per loro sgravi fiscali, voucher per la spesa e biglietti gratuiti al cinema

Torino è una città di gran cuore. Lo si può constatare in occasione dei grandi eventi in occasione dei quali migliaia e migliaia di persone, volontariamente prestano la loro collaborazione ma che continuano a prestarla ogni giorno. Un aiuto il loro che, economicamente parlando, meriterebbe essere riconosciuto.

Questo è ciò che suggerisce Roberta Siciliano, candidata consigliera dell'Udc in comune a Torino: "La mia campagna elettorale si basa sulle persone - spiega -: Torino è una città povera e per via del mio lavoro (è stata direttore di banca, ndr) mi capita di confrontarmi con persone non più giovanissime, magari in pensione, che vogliono sentirsi utili e che però necessiterebbero di un aiuto per arrivare alla fine del mese. E allora perchè non ricompensare in qualche modo chi si adopera volontariamente per gli altri?". 

E' solo un'idea quella dell'aspirante consigliera ma in parte è già ben sviluppata ed è orientata in particolare agli over 60, quella fascia d'età a cui appartiene la maggior parte dei volontari torinesi. "Mi rendo conto - continua Roberta Siciliano - che riuscire a elargire un compenso a queste persone, di questi tempi non sarebbe facile. Ma ci sono mille altri modi per andare loro incontro: con gli sgravi fiscali per esempio ma esistono anche i voucher per la spesa, i buoni pasto e perchè no, gli ingressi gratuiti al cinema. Una soluzione, volendo, si trova".

I volontari torinesi sono stati oltre 20 mila per le Olimpiadi del 2006 e da allora in 7600, hanno proseguito nell'esperienza, continuando a dedicarsi agli altri ogni giorno. Nelle grandi occasioni, come durante l'Ostensione della Sindone del 2015 per cui ne sono stati reclutati 4600 o all'appena concluso Salone Internazionale del Libro dove ne erano presenti 500 circa, ma anche nella vita di ogni giorno.

Davanti alle scuole per aiutare i bambini e le mamme ad attraversare la strada, o prestando il loro aiuto alle persone disabili, i volontari in città sono tanti e nel 70% dei casi hanno un'età compresa tra i 60 e i 75 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento