menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Osvaldo Napoli

Osvaldo Napoli

Forza Italia, Osvaldo Napoli: "Mi farò da parte se me lo chiederà Berlusconi"

L'aspirante sindaco di Torino sfida il leader della Lega, Matteo Salvini, a trovare un candidato che raccolga più consensi: "Se lo trova, lo invito a cena al Cambio"

"Se sarà Berlusconi a chiedermelo, perchè c'è un candidato più bravo di me, mi farò da parte". Osvaldo Napoli, aspirante sindaco di Torino per Forza Italia, non ha nulla da dimostrare e ha affermato, nell'incontro di ieri sera al Circolo della Stampa, di non aver nessun problema, qualora glielo chiedesse il leader del partito, a fare un passo indietro.

E affinchè si voglia arrivare al ballottaggio, ha sottolineato la necessità per il centrodestra di una coalizione unitaria: "Da solo è evidente che al ballottaggio non ci arrivo - ha ammesso, facendo presente di essere un uomo di squadra -: in quel caso mi comporterò come suggerirà il partito".

Non si è ancora placata inoltre la polemica relativa alla rivalità con il notaio Alberto Morano, il candidato prescelto dalla Lega Nord e in particolare dal leader del Carroccio Matteo Salvini. Nonostante ciò Napoli non attacca mai il rivale direttamente, preferendo lanciare una frecciatina, relativamente ai sondaggi, proprio al segretario leghista. Secondo quelli diffusi da Rai Tre Linea Notte in testa resta Fassino con il 45% seguito da Appendino al 25% e da Fdi-Lega al 10%.

"Forza Italia, da sola con il mio nome - avanza Napoli - ha raggiunto il 9% e nessuno avrebbe mai pensato a un risultato così. Se la Lega riesce a trovare una persona che raccolga più volti - conclude - gli offro una cena e Salvini lo invito al Cambio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento