Elezioni comunali 2016

Fassino da Floris: "Torino ha sfidato la crisi e ora è pronta a ripartire"

Il primo cittadino uscente, candidato alle prossime amministrative, ha parlato del nuovo volto "turistico" di Torino. Ma anche dell'emergenza rom

Anche Piero Fassino ha superato la prova Floris. Il sindaco di Torino ha rilasciato una lunga intervista a Di Martedì, il talk di La7 al quale la settimana scorsa era stata ospite la sua avversaria numero uno alle prossime amministrative, Chiara Appendino.

Fassino ha affermato di volersi ricandidare poiché ritiene di aver governato bene: "Abbiamo affrontato una crisi durissima - ha dichiarato - pur continuando a garantire i servizi per la città e a investire in cultura". Torino infatti è diventata, soprattutto negli ultimi anni, una città viva, frequentata da turisti e visitatori per i suoi eventi culturali e d'arte.

Oggi è una città più forte, che la crisi l'ha sfidata e l'ha contenuta. Ma l'accento, il conduttore l'ha voluto porre soprattutto sulle emergenze gestite dall'amministrazione Fassino, quella rom in modo particolare.

"Abbiamo 2000 rom dislocati in vari campi sul territorio - ha precisato il sindaco - e recentemente abbiamo chiuso un campo dove vivevano 800 persone. Seicento sono state sistemate in soluzioni abitative idonee e 200 rimandate in Romania con il rimpatrio assistito".

Una modello che potrebbe essere esportato e copiato ma che non è affatto semplice da attuare. Tra le famiglie rom e l'amministrazione è stato firmato infatti un patto di fiducia: le famiglie si sono impegnate a sottostare alle leggi italiane e quindi, ad esempio, a mandare regolarmente i bambini a scuola:

"Questa soluzione richiede impegno - ha chiarito Fassino - ma ritengo che sia un traguardo di civiltà che vale anche qualche impopolarità". Anche quando Floris l'ha punzecchiato definendolo "una figura atipica della politica nell'epoca della rottamazione", Fassino non si è scomposto: "Nel 2011 ho scelto di tornare nella mia città - ha detto -: ho partecipato alle primarie e ho vinto le elezioni al primo turno. Il mio essere sindaco non è stato regalato da nessuno". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fassino da Floris: "Torino ha sfidato la crisi e ora è pronta a ripartire"

TorinoToday è in caricamento