menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vignale, al via la raccolta firme per le primarie di centrodestra

"Siamo stanchi di imposizioni dall'alto - ribadisce il consigliere di Forza Italia -: gli elettori devono poter scegliere il proprio candidato sindaco"

Parte oggi la petizione popolare del centrodestra a Torino in vista delle elezioni del prossimo sindaco. L'obiettivo è quello di istituire le primarie e ad annunciarlo è Gian Luca Vignale, il consigliere regionale di Forza Italia che nei giorni scorsi ha contestato la decisione dall'alto di puntare su Osvaldo Napoli, candidato fortemente appoggiato da Silvio Berlusconi.

Evidentemente infatti, il successo che riscuote a livello nazionale non è lo stesso che riscuote tra dirigenti e amministratori locali di partito. "Partiremo dal mercato di corso Svizzera ma andremo in tutti i quartieri per raccogliere un numero di firme sufficienti a farci ascoltare - ha ribadito Vignale -: vogliamo ridare entusiasmo al popolo di centrodestra che oggi vede solo silenzi e imposizioni di partito. Il nostro schieramento - ha continuato - ha il dovere di rimettersi in discussione facendo scegliere ai propri elettori il futuro candidato sindaco".

Nei giorni scorsi è anche stato aperto un gruppo su Facebook che in poco tempo ha già raccolto 550 iscritti e per diffondere la voce, sui social è stato utilizzato l'hashtag #BastaPalazzo.
E la petizione oggi avviene in concomitanza con la nascita a Torino di Azione Nazionale, un movimento civico nato proprio su iniziativa di Vignale, per aiutare la rinascita della destra e, come sottolinea lo stesso promotore, "riavvicinare mondi che sembrano diversi tra loro ma che in realtà condividono gli stessi valori e obiettivi". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento