Manifesti elettorali, Enzo Liardo come Barack Obama

Girando per le strade di Torino, si cominciano a vedere i primi manifesti della campagna elettorale. Ed è impossibile non notare alcune analogie

In giro per la città si cominciano a vedere i manifesti elettorali per le prossime elezioni amministrative. Tra i tanti non si può non notare quello di Enzo Liardo dell'Udc, in cui il consigliere comunale compare con le braccia incrociate al petto e somiglia in maniera impressionante al presidente americano Barack Obama.

Stesso taglio di capelli e addirittura stesso sorriso cordiale, Liardo - chissà se inconsapevolmente oppure no - ricorda molto nella posa e nell'espressione, l'uomo più potente del mondo. Liardo, che con gli stand dell'Udc è presente in giro per la città per far conoscere ai cittadini le idee e le iniziative del partito, sosterrà, insieme a Ncd, la candidatura a sindaco di Roberto Rosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

Torna su
TorinoToday è in caricamento