Mercoledì, 16 Giugno 2021
Elezioni comunali 2016

Elezioni 2016: scrutatori di seggio elettorale, candidature e nomine

Ottiene la priorità chi è disoccupato, iscritto al Centro per l'Impiego della Città Metropolitana di Torino e presenta una dichiarazione di disponibilità a svolgere l'incarico

Repertorio

Per tutte le consultazioni elettorali e referendarie che si svolgeranno nell'anno 2016, la Commissione Elettorale Comunale ha deliberato di nominare prioritariamente gli iscritti all'albo degli scrutatori di seggio elettorale del Comune che sono disoccupati, iscritti al Centro per l'Impiego della Città Metropolitana di Torino e presentano una dichiarazione di disponibilità a svolgere l'incarico.
In occasione delle elezioni del Sindaco, del Consiglio comunale e del Consiglio Circoscrizionale dell'anno 2016, per ottenere la priorità nella nomina di scrutatore, occorre presentare la dichiarazione, su apposito modulo, entro e non oltre lunedì 2 maggio 2016.

La dichiarazione può essere:
1.    Recapitata personalmente all'ufficio elettorale;
2.    Inviata per posta elettronica all'indirizzo albi.listeelettorali@comune.torino.it, indicando nell'oggetto "dichiarazione disponibilità a scrutatore di. (indicare nome e cognome)" ed allegando copia di un documento d'identità. 

Gli allegati della e-mail (dichiarazione e documento d'identità) non devono essere di dimensioni superiori a 5 MB. Tutti coloro che invieranno la richiesta per posta elettronica, riceveranno una risposta automatica da sistema con l'indicazione di un codice identificativo, pertanto, chi non riceve la risposta, deve ripetere l'invio in quanto la trasmissione della e-mail è da considerarsi non andata a buon fine. 

I requisiti inerenti l'iscrizione all'albo degli scrutatori di seggio elettorale, la condizione di disoccupato e di iscritto al Centro per l'impiego della Città Metropolitana di Torino, dovranno essere posseduti al momento della presentazione della domanda.

Non saranno ritenute valide le domande:
•    presentate su modello diverso da quello predisposto e pubblicato sul sito della Città di Torino;
•    prive dell'indicazione di tutti i dati richiesti;
•    mancanti della firma autografa dell'interessato;
•    pervenute fuori termine.

I posti di scrutatore vacanti saranno assegnati mediante sorteggio tra gli iscritti all'albo degli scrutatori. Con lo stesso criterio saranno formate le graduatorie degli scrutatori supplenti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2016: scrutatori di seggio elettorale, candidature e nomine

TorinoToday è in caricamento