Martedì, 22 Giugno 2021
Elezioni comunali 2016

Elezioni amministrative: come votare per il consiglio circoscrizionale

Si può votare per una lista e manifestare non più di due voti di preferenza tenendo presente che le due scelte devono riguardare candidati di sesso diverso

Caso B, scelta della lista e di due preferenze

L’elettore esprime il proprio voto in due modi diversi:

A) votare per una lista di candidati tracciando un segno sul contrassegno della lista prescelta o sul rettangolo che lo contiene;

B) votare per una lista di candidati e manifestare non più di due voti di preferenza per candidati alla carica di consigliere circoscrizionale, avendo presente che, nel caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, a pena di annullamento della seconda preferenza.

In merito all’espressione del voto di preferenza si precisa che: 
1) le preferenze devono essere manifestate, esclusivamente, per candidati compresi nella lista votata; 
2) il voto di preferenza si esprime scrivendo, nelle apposite due righe stampate a fianco del contrassegno di lista votato, il cognome dei candidati preferiti, compresi nella lista medesima; 
3) in caso di identità di cognome tra candidati, si deve scrivere sempre il nome e il cognome e, ove occorra, la data di nascita; 
4) qualora il candidato abbia due cognomi, l’elettore, nel dare la preferenza, può scriverne uno solo. L’indicazione deve contenere entrambi i cognomi quando vi sia possibilità di confusione fra più candidati; 
 

Esempio voto A)

scheda voto circoscrizioni-4

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni amministrative: come votare per il consiglio circoscrizionale

TorinoToday è in caricamento