menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ballottaggio, ecco Chiara Appendino: la candidata del Movimento 5 Stelle

Ecco i principali punti del programma elettorale della consigliera comunale uscente

Chiara Appendino è nata a Moncalieri nel 1984, ha una laurea alla Bocconi di Milano e per cinque anni è stata consigliera in Comune per il Movimento Cinque Stelle.

Ecco di seguito alcuni capisaldi del suo programma elettorale:

CULTURA e TURISMO – Il programma di Chiara Appendino propone una cultura per tutti: pluralista, policentrica e diffusa. Torino, per la candidata sindaca, è un patrimonio inestimabile di storia, di arte e di talenti visionari e perché sia di tutti, la gestione di questo bene deve essere trasparente, accessibile, inclusiva e partecipata.

SICUREZZA – Appendino propone nel suo programma il controllo del territorio, con azioni dirette contro i fenomeni criminali, contrasto al degrado urbano, regolazione della viabilità e controllo capillare del rispetto delle regole. Inoltre attivazioni del Servizio Sociale, del Servizio Sanitario, dei Servizi Territoriali per la casa, dei Servizi Tecnici, dei Servizi Educativi. L’aspirante sindaca ha una visione moderna della sicurezza e dell’impiego degli organi di polizia, una risorsa che va riconosciuta ed utilizzata.

SOCIALE – Chiara Appendino parla spesso di Torino come di una città povera. Per questo motivo si impegnerà affinché si istituisca il Reddito di Cittadinanza, immaginando interventi locali di contrasto alla povertà e aiuti economici per sostenere i cittadini anche attraverso metodi alternativi di pagamento (lavori socialmente utili, baratto amministrativo, Banca del Tempo).

AMBIENTE – Uno dei capisaldi del programma della candidata grillina punta a difendere la salute e la qualità di vita della cittadinanza, salvaguardare l’ambiente come bene di tutti per migliorare la qualità di vita. Le proposte della candidata sindaca si articolano su tre grandi ambiti: rifiuti, tutela e sviluppo del verde, inquinamento e bonifiche, formazione ed informazione

SPORT – E’ nota la passione per il calcio di Chiara Appendino e non c’è da stupirsi che fra i punti del suo programma uno sia dedicato all’ambito sportivo. Lo sport deve essere per tutti e di tutti: un diritto per i cittadini. Dunque l’attività sportiva verrà promossa nelle scuole, si valorizzeranno le iniziative locali ma anche gli sport cosiddetti “minori”. Si presterà maggiore attenzione alla manutenzione dell’impiantistica, bene comune dei torinesi, e ci si porrà come obiettivo lo snellimento della burocrazia, al fine di migliorare e facilitare i servizi agli utenti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento