Venerdì, 17 Settembre 2021
Elezioni Grugliasco 2012

Grugliasco 2012: confronto tra candidati su Tav e Gerbido

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Ieri sera il MoVimento 5 Stelle Grugliasco ha partecipato al confronto tra candidati organizzato da Grugliasco Democratica per discutere di TAV e inceneritore del Gerbido.

Nessuna novità sul fronte dei partiti che hanno partecipato, Bernardinello della Lega Nord Bossi afferma che la scarsa partecipazione alla serata (circa 200 persone) è direttamente proporzionale agli oppositori e, in netta contrapposizione con chi governa la regione, sempre la Lega, tira nuovamente fuori il referendum in Val di Susa. Anche Grugliasco Democratica non si sbilancia né sul TAV né sull'inceneritore, Mariano Turigliatto pronuncia frasi ambigue, probabilmente per non perdere il supporto dell'elettorato favorevole all'opera.

Alessandro Di Pierro candidato del Movimento 5 Stelle chiarisce nuovamente le sue posizioni “ in questi anni ci siamo documentanti tantissimo grazie alla rete e agli esperti su entrambe le opere, il TAV è opera tanto inutile quanto costosa, il 4 aprile in una serata sul tema gli esperti che abbiamo invitato hanno informato la cittadinanza sui rischi a cui il territorio andrà incontro il Prof. Civita (ordinario di idrogeologia applicata al Politecnico di Torino) ha mostrato i suoi studi sono emersi rilevanti problemi dovuti al passaggio della galleria all'interno di falde acquifere, problemi che non vengono considerati negli studi VIA (valutazione di impatto ambientale) del progetto della TAV, semplicemente perché riguardanti porzioni di territorio nascoste al di sotto dei nostri piedi. Ci opporremo quindi in tutti i modi possibili all'opera.

L'inceneritore è un'opera che va contro le direttive europee, avvelenerà la nostra aria e tutto il territorio. E' un metodo vecchio per chiudere il ciclo dei rifiuti che non promuove per nulla il riciclo e la raccolta differenziata che molti cittadini si sono impegnati a portare avanti in questi anni”

Non si hanno notizie di PD e PDL attesi alla serata, né Montà né Vigna si sono presentati.

“Mettiamo in evidenza l'arroganza del comportamento di tutta la coalizione del centro sinistra che pensando di aver già vinto si permette di non presentarsi ad un confronto pubblico su temi così importanti per la cittadinanza, ricordiamo che Roberto Montà non è semplicemente un candidato ma è anche attuale membro della Giunta Comunale ancora in carica. È ormai certezza che le 2 maggiori forze politiche italiane non abbiano più argomenti se non le illazioni sull'antipolitica del M5S alle amministrative. Noi pensiamo sia meglio essereci nei momenti di dibattito invece di impegnarsi nei set fotografici e appiccicare faccioni per la città.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grugliasco 2012: confronto tra candidati su Tav e Gerbido

TorinoToday è in caricamento