Politica

"Le prossime regionali si faranno con le europee a fine maggio"

La conferma arriva dal quasi ex Governatore della Regione Piemonte: "Farò fino in fondo il mio dovere di Presidente della Regione indicendo le elezioni regionali insieme alle Europee"

Evita impegni pubblici, non rilascia interviste e non appare in pubblico. Roberto Cota si affida al web per dire i suoi pensieri e quel che tutti vorrebbero chiedergli. Le prossime elezioni regionali saranno il 25 e 26 maggio, in concomitanza con le elezioni europee: a dirlo senza mezzi termini è lo stesso quasi ex Governatore in un suo post su facebook. "Farò fino in fondo il mio dovere di Presidente della Regione – scrive Cota - indicendo le elezioni regionali insieme alle Europee".

Tre mesi e pochi giorni dunque prima che i piemontesi debbano tornare alle urne per eleggere il nuovo Governatore. La corsa è iniziata e i nomi sono più che trapelati. Sergio Chiamparino sarà il candidato del centrosinistra, il favorito alla poltrona. Il centrodestra invece non sa ancora. Primo perché speravano in un esito diverso dal Consiglio di Stato, secondo perché Roberto Cota potrebbe tirarsi indietro e non ripresentarsi per le regionali, ma puntare alle europee. Ecco quindi che spunta Guido Crosetto come outsider. Insomma il pentolone c'è già, ma gli ingredienti per la zuppa non sono ancora stati decisi.

Mentre pensa se ritentare la strada verso la guida della Regione Piemonte, Cota fa il punto su quanto fatto in questi quattro anni: "Ho sempre agito nell’interesse dei cittadini, soprattutto nei momenti più difficili - scrive ancora sul web -. Sono orgoglioso di quello che è stato fatto in questi quattro anni di governo. Non ho mai pensato a fare scelte di piccola convenienza del momento e sono rimasto a tirare la carretta quando sarei potuto scappare. Anche nella gestione di questa assurda vicenda dei ricorsi abbiamo difeso fino all’ultimo i diritti dei cittadini piemontesi che hanno manifestato liberamente il loro voto: sono state tirate fuori irregolarità assolutamente irrilevanti e pretestuose rispetto all’esito sostanziale del voto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le prossime regionali si faranno con le europee a fine maggio"

TorinoToday è in caricamento