Elezioni amministrative a Venaria, quattro i candidati alla poltrona di sindaco

Nel caso in cui nessun candidato superi il 50% dei voti, si andrà al ballottaggio

Anche a Venaria Reale il 20 e 21 settembre si vota per il referendum e per eleggere il nuovo sindaco e il consiglio comunale. Qui le elezioni si svolgono dopo più di un anno di commissariamento (commissario straordinario Laura Ferraris), in seguito alle dimissioni dell'ex primo cittadino Roberto Falcone nel maggio 2019. I candidati sindaco sono quattro sostenuti da 15 liste. Nel caso in cui, a urne chiuse, nessun candidato superi il 50% dei voti, si andrà al ballottaggio il 4 e 5 ottobre, come ad Alpignano e Moncalieri (città con più di 15mila abitanti, ndr). 

I candidati

Rossana Schillaci - 37 anni, impiegata - già assessore comunale con delega al Centro Storico, Pari Opportunità con la Giunta Catania. La sostengono in questa tornata: Venaria Coraggiosa, PSI Italia Viva, Moderati, PD (Partito Democratico), Venaria Punto a Capo ed Europa Verde DEMOS.

Alessandro Brescia - 47 anni, impiegato - anche lui impegnato in passato nella città come consigliere uscente e con la carica di Assessore al Bilancio e Patrimonio nella Giunta Catania. Lo sostengono le liste civiche Uniti per Cambiare, Per Venaria insieme Capogna e Sinistra Civica.

Roberto Barcellona - 41 anni, dipendente Gtt Torino - si presenta per il M5S di cui è sostenitore fin dalla sua nascita e dal 2015 è entrato a far parte del Meetup venariese, sostenendo il sindaco uscente dimissionario Roberto Falcone nelle passate elezioni.

Fabio Giulivi – 39 anni, dipendente dell'Ordine degli Architetti Torino - impegnato nella politica locale dal 1999 ma senza essere mai entrato in consiglio comunale. Lo sostengono Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Salvini Piemonte, UDC Libertas e Venaria riparte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento