Elezioni comunali 2011 San Salvario / Via Silvio Pellico, 19

"Chi salverà l'Ospedale Valdese avrà i voti di San Salvario alle elezioni"

I voti di tantissimi residenti di San Salvario alle prossime elezioni comunali dipenderanno dalle garanzie che Piero Fassino e Michele Coppola daranno sul futuro dell'ospedale di via Pellico

E' aperto ormai solo da lunedì al venerdì l'Ospedale Valdese, a San Salvario, in via Silvio Pellico. E già questa decisione gli abitanti del quartiere l'hanno vista tempo fa come un ridimensionamento ingiusto e ingiustificato.

L'aria è tesa in Circoscrizione 8, e nel consiglio straordinario di venerdì 25 marzo i problemi, noti da tempo, sono venuti a galla. 2.500 interventi di Oculistica, 950 di Ortopedia, 9000 mammografie, 2500 visite cardiologiche più 11 mila elettrocardiogrammi e 10 mila ecografie: numeri che dovrebbero ampiamente bastare a giustificare la sopravvivenza. Ma nessuno sa quale sarà il destino del Valdese.

C'è voglia di reagire. I residenti di San Salvario chiedono che siano iniziati al più presto i lavori di ristrutturazione di cui c'è necessità. Ma anche Marco Borgione, assessore comunale alla Famiglia, alla Salute e all’Assistenza, ammette che "i messaggi dalla Regione non sono chiari e univoci".

Con le elezioni comunali alle porte, qualcosa succederà. E per un motivo molto semplice: i voti di tantissimi residenti di San Salvario dipenderanno dalle garanzie che Piero Fassino e Michele Coppola daranno sul futuro dell’ospedale di via Pellico. Il messaggio che arriva dalla Circoscrizione 8 è chiaro: "Chi salverà l'Ospedale Valdese avrà i nostri voti".

"L'ospedale valdese - dice Piero Fassino - è un presidio sanitario importante  per l'intera città, con punte di eccellenza sanitaria da più parti riconosciute. Sarebbe perció un grave errore ridurre quell'ospedale a un semplice poliambulatorio o a una struttura residenziale per lungodegenti, disperdendo così quel patrimonio di conoscenza, esperienza, solidarietà e competenza che  questi decenni di lavoro lo hanno reso così vicino ai torinesi".


"Nei prossimi giorni - continua il candidato Pd - sarò al Valdese per parlare con gli operatori sanitari e con gli utenti, mentre un' assemblea con i cittadini di San Salvario è già prevista per il 7 aprile nell'ambito degli incontri di ascolto che ho programmato in tutte le circoscrizioni e che serviranno per mettere a punto il mio programma di governo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Chi salverà l'Ospedale Valdese avrà i voti di San Salvario alle elezioni"

TorinoToday è in caricamento