Elezioni comunali 2011

La Ganga, il Movimento 5 Stelle attacca: "Noi candidiamo incensurati"

La candidatura da parte del Pd dell'ex craxiano al Consiglio Comunale non piace al Movimento 5 Stelle: "E ' l'ennesima prova che i partiti sono ancora una struttura vecchia"

Continua a far discutere anche fuori dal Partito Democratico la decisione di inserire nella lista per il consiglio comunale Giusi La Ganga. La Ganga, ex parlamentare e braccio destro di Craxi, è noto per la vicenda di Tangentopoli in cui patteggiò 1 anno e otto mesi con la procura di Torino per finanziamento illecito ai partiti. Il Movimento 5 Stelle scrive in una nota: "Dalla stampa apprendiamo le seguenti dichiarazioni di Paola Bragantini, segretaria provinciale del Pd,: 'E’ la fine di una storia che ci dobbiamo buttare alle spalle per costruire qualcosa di nuovo'."

"Il teatrino delle dissociazioni - continuano dal Movimento 5 Stelle - da parte dei giovani democratici e di altri esponenti del centrosinistra dimostra come i partiti prendano in giro i propri elettori: a parole sono tutti indignati, ma nei fatti sostengono attivamente un sistema che riporta al potere le stesse persone degli anni '80, già condannate per reati commessi durante la loro attività politica"

"Questa è l’ennesima prova - affermano - che i partiti sono ancora una struttura vecchia e poco rappresentativa del proprio elettorato, in cui vi sono pochi leader e dirigenti che decidono autonomamente chi e cosa è meglio per il cittadino e che hanno come principale scopo il perseguimento dei propri interessi.


Il MoVimento 5 Stelle, che a Torino presenta la candidatura di Vittorio Bertola, ribadisce la propria posizione, che si concretizza in una scelta precisa: non ci saranno nelle loro liste condannati in via definitiva. "Tutti i nostri candidati - ci tengono a ricordare - sono incensurati e hanno provveduto a presentare il proprio certificato penale"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Ganga, il Movimento 5 Stelle attacca: "Noi candidiamo incensurati"

TorinoToday è in caricamento