Elezioni comunali 2011

Berlusconi contro il Terzo Polo: "Liste patacca per toglierci voti a Torino"

Il Presidente del Consiglio attacca i centristi: "Hanno scovato una sconosciuta signora Mina Coppola e le hanno intestato una lista per racimolare qualche voto in più sfruttando l'omonimia"

Le polemiche sulle liste elettorali di Torino arrivano fino a Roma. "E' singolare che il cosiddetto terzo polo (Casini, Fini, Rutelli), sempre pronto a fare la morale su come ci si debba comportare e su come la politica debba essere diversa, utilizzi liste patacca e trucchi per ingannare i cittadini". Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi riferendosi proprio alle elezioni comunali a Torino.

"Il Popolo della Libertà e i suoi alleati - spiega Berlusconi - hanno scelto Michele Coppola, assessore alla Cultura della Giunta regionale del Piemonte, come proprio candidato a sindaco di Torino. Per tutta risposta, il cosiddetto Terzo Polo ha scovato una sconosciuta signora Mina Coppola e le ha intestato una lista a sostegno del suo candidato con l'intento di indurre in errore gli elettori torinesi e racimolare qualche voto in più con la furbizia e l'inganno".

Alberto Musy,
il candidato del Nuovo Polo a sindaco di Torino, ha spiegato che Mina Coppola lavora nel suo team da prima che il centrodestra scegliesse Michele Coppola come suo candidato alla carica di primo cittadino. In una sfida elettorale che sia sta lentamente infiammando, l'intervento di Berlusconi riscalda ulteriormente gli animi.

Fonte: Ansa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi contro il Terzo Polo: "Liste patacca per toglierci voti a Torino"

TorinoToday è in caricamento