Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Diritti e Libertà, la forza politica degli ex Idv presentata a Torino

La nuova formazione politica in Piemonte conta già su un consigliere comunale e su un assessore. Il coordinatore regionale è Gaetano Porcino

Una nuova forza politica ha preso vita e nella giornata di ieri è stata presentata a Torino dagli onorevoli Massimo Donadi e Gaetano Porcino, portavoce nazionale e coordinatore regionale. Entrambi arrivano dallo schieramento di Antonio Di Pietro e con la nuova formazione 'Diritti e Libertà' portano avanti i punti alla base del partito lasciato.

"Chi ha creduto e crede ancora nei punti fondanti di quello che fu l'Idv - dice al pubblico torinese Gaetano Porcino - sta venendo con noi perché noi stiamo continuando quella storia, come racconta il nostro simbolo, che non riporta nomi per non fare più personalismi, ma le parole diritti e libertà e lo slogan 'per un centrosinistra di governo' perché noi vogliamo andare al governo per dare una sterzata a sinistra di stampo liberale".

Diritti e Libertà conta già diversi amministratori in Italia, non sono pochi gli eletti passati con la nuova formazione politica. "In Liguria - spiega Porcino - sono passati con noi 3 consiglieri regionali su 4, in Lombardia 2 su 3, in Campania 3 su 3, in Piemonte non abbiamo consiglieri regionali ma in Comune c'é mio figlio Giovanni consigliere comunale ed è con noi anche l'assessore Maria Cristina Spinosa. Sono al nostro fianco anche, tra i tanti altri, il presidente del consiglio comunale di Nichelino (Torino), Armelio Vitale, il consigliere comunale di Caselle (Torino) Alessandra Ralfini. Ma ci stanno contattando in tanti".

Sul perché sia nato Diritti e Libertà è Massimo Donadi a spiegarlo. Il motivo principale è da ricercare nella scelta di Antonio Di Pietro di schierarsi contro il Pd, cosa che "mette a rischio, alle prossime elezioni, la vincita del centrosinistra, e promuove di fatto un secondo governo Monti, un governo di destra non a caso invitato al tavolo del Ppe due giorni fa. Un governo che si chiede come mai i giovani non trovino lavoro, dimentico del fatto che ha ritardato le pensioni di 5 anni azzerando i posti di lavoro e rendendo difficile la vita alla famiglie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diritti e Libertà, la forza politica degli ex Idv presentata a Torino

TorinoToday è in caricamento