menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Enzo Garrone

Enzo Garrone

None, colpo di scena in consiglio: il sindaco si dimette

Enzo Garrone ha preso la parola, dichiarando di aver ricevuto "attacchi inaccettabili"

Colpo di scena lunedì sera, durante il Consiglio comunale di None. Enzo Garrone si è dimesso da sindaco e lo ha fatto a sorpresa di maggioranza e minoranza, al termine della discussione di una mozione. Si apre così la crisi per il governo cittadino, davanti ad una scelta che sembrerebbe irreversibile.

"Ho ricevuto una serie di attacchi inaccettabili - ha spiegato Garrone -: sia sulla questione mensa, sia sull'alluvione. Sono stato accusato ingiustamente. Si rifaranno le elezioni e qualcun'altro farà il sindaco al posto mio".

A quanto pare il sindaco è stato accusato di essere d'accordo con la ditta che eroga il servizio mensa, appositamente per mettersi contro ai genitori che da tempo protestano per la qualità del servizio. Nei giorni scorsi sono stati effettuati controlli e sono emerse anomalie, in realtà di poco conto, per ciò che riguarda l'utilizzo di un cibo diverso anziché quello previsto.

Inoltre sono recenti le polemiche relative all'alluvione: " Sono stato accusato di non aver mosso un dito - ha detto Garrone -, così ho deciso di togliere il disturbo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento