Politica

Province nel caos: si dimettono i presidenti di Asti e Biella

Si sono dimessi i presidenti della Provincia di Biella e Asti. Saitta ha detto di voler tenere duro e non lascerà il suo incarico

In mattinata sono arrivate le dimissioni di Maria Teresa Armosino da presidente della Provincia di Asti. Lei stessa ha spiegato le motivazioni della decisione: "L'impossibilità manifesta da parte degli amministratori delle Province di far valere le ragioni del territorio - afferma in una lettera scritta ai consiglieri provinciali -, vista l'evidente volontà di non tener conto delle funzioni e dei servizi svolti dalla Provincia, mi inducono a rassegnare le dimissioni". La stessa difficile decisione è stata presa anche dal presidente della Provincia di Biella Roberto Simonetti.

Hanno fatto seguito le dichiarazioni del presidente della Provincia di Torino, Antonio Saitta: "Comprendo la scelta dei numerosi presidenti delle Province e dei sindaci che in queste ore si stanno dimettendo: sono troppe le difficoltà da fronteggiare, c’è in corso un vero e proprio attacco alle autonomie locali e il Governo stesso ha avviato un processo centralista pericoloso. Io ci ho riflettuto a lungo e ho scelto la strada meno comoda. Ho deciso di restare e di non abbandonare l’impegno per la difesa delle autonomie locali. Il Parlamento in questo momento non è il luogo più adatto per incidere sulle riforme urgenti e necessarie al nostro Paese”.


Secondo Saitta, se non sarà cambiata la legge elettorale “il prossimo Parlamento vedrà ancora un gruppo di nominati dai partiti, mentre a sindaci e presidenti di Provincia con esperienza amministrativa continua ad essere impedito di candidarsi, se non si presentano dimissionari sei mesi prima del voto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Province nel caos: si dimettono i presidenti di Asti e Biella

TorinoToday è in caricamento