Politica

I lavori del Consiglio comunale saranno dematerializzati

Lo prevede una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle e approvata in Sala Rossa

Il Consiglio comunale ha approvato una mozione, presentata dal Movimento 5 Stelle, che propone la dematerializzazione dei lavori del Consiglio comunale. Il provvedimento impegna Sindaco e Giunta e invita presidente del Consiglio comunale e presidenti dei Consigli di Circoscrizione ad attivare procedure in merito all’utilizzo della piattaforma informatica del Consiglio comunale.

In particolare, si chiede di rendere accessibile la piattaforma a tutti i consiglieri comunali anche se connessi al di fuori della rete locale del Municipio, di predisporre su tale piattaforma tutti i file degli atti in discussione con i relativi allegati, le presentazioni e il materiale di approfondimento, garantendo durante le sedute di Consiglio e di Commissione un’unica copia cartacea per la consultazione.

La mozione chiede inoltre di apportare le necessarie modifiche per permettere ai consiglieri in inviare “in via esclusivamente telematica” tutti gli atti previsti dal regolamento del Consiglio comunale (proposte di deliberazione, di mozione, ordine del giorno, emendamenti, interpellanze) e che tutte le comunicazioni verso i consiglieri avvengano per via esclusivamente elettronica (posta certificata o appositi spazi web).

La mozione è stata approvata con 30 voti favorevoli e un contrario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lavori del Consiglio comunale saranno dematerializzati

TorinoToday è in caricamento