Politica

Torino, la maggioranza pentastellata di Appendino è risicata: anche Damiano Carretto lascia

Il consigliere aderirà al Gruppo Misto

In Comune a Torino, la maggioranza a Cinque Stelle perde un altro pezzo. Proprio questa mattina, come annuncia in un post sui social, il consigliere Damiano Carretto ha comunicato al presidente del Consiglio comunale la sua uscita dal Gruppo e la sua adesione al Gruppo Misto.

Numeri a rischio 

Chiara Appendino, che dopo la condanna di primo grado per la vicenda Ream si è autosospesa dal M5S, ora conta sul sostegno di 20 consiglieri, rispetto ai 24 di inizio mandato, l'esatta metà della Sala Rossa. 

"Il mio percorso politico e quello del M5S si sono allontanati, sia a livello nazionale che locale, fino a diventare in larga parte incompatibili". Pur non rinnegando "nulla di quanto fatto, nel bene e nel male, in questi anni con il Movimento 5 Stelle".

"Non sono io a essere cambiato" 

E aggiunge: "Personalmente non credo di essere diverso dalla persona che è stata eletta nel 2016, continuo a credere negli stessi valori". Valori che il consigliere non rivede "come era invece anni fa", in quella forza politica che oggi non voterebbe più, "pur riconoscendo molte valide persone al suo interno". E afferma serenamente "di non essere lui a essere cambiato". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, la maggioranza pentastellata di Appendino è risicata: anche Damiano Carretto lascia

TorinoToday è in caricamento