Cota indice le nuove elezioni, Mercedes Bresso: "Era ora"

L'ex presidente della Regione Piemonte: "Finalmente siamo arrivati alla fine di questa legislatura segnata dagli scandali e dalle mutande verdi del suo presidente"

Esulta, Mercedes Bresso. L’ex presidente della Regione Piemonte, che ha portato avanti una lunga battaglia di ricorsi, oggi, nel giorno in cui il presidente Roberto Cota ha firmato il decreto per l’indizione delle nuove regionali, commenta con un trionfale: “Era ora”.

"Finalmente - dichiara Bresso - siamo arrivati alla fine di questa legislatura segnata dagli scandali e dalle mutande verdi del suo presidente. Abbiamo assistito al peggio possibile”. L’ex zarina ricorda che “In questi anni Cota ha impiegato ogni cavillo giuridico per evitare le sentenze. Dopo quattro anni di processi tutti i Tribunali hanno confermato la nullità del voto, a questo punto dovrebbe solo rassegnarsi all'evidenza”.

Un possibile spiraglio per Cota è ancora legato al pronunciamento della Cassazione; il presidente uscente, infatti, ha ancora chiesto oggi che la corte si riunisca in fretta. “E' paradossale – conclude Mercedes Bresso – vedere chi ha sempre sbraitato al golpe delle sentenze, appellarsi come ultima speranza a un ulteriore ricorso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Come sarà l’inverno in Piemonte? Arriva la neve a dicembre? Risponde il meteorologo di 3bMeteo

Torna su
TorinoToday è in caricamento