Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Cota conferma il futuro in Piemonte: "Lascio il Parlamento, ma prima..."

Il Governatore è stato eletto alla Camera nelle ultime elezioni politiche, ma lascerà il suo posto in Parlamento. Conferma di voler continuare il suo lavoro in Piemonte, soprattutto ora che "ho una nuova maggioranza più solida"

Ad una settimana dall'inizio del nuovo Governo, il Governatore della Regione Roberto Cota ha ribadito di voler continuare il suo lavoro in Piemonte. Eletto alla Camera nelle liste della Lega Nord, darà le proprie dimissioni da deputato nei prossimi giorni. "Lo farò prima di Nichi Vendola - sottolinea Cota -, anche se a sentire alcune polemiche becere che vengono fatte, mi verrebbe voglia di prendermi tutto il tempo previsto dalla legge".

Cota lascerà l'incarico di parlamentare, ruolo da cui ha evidenziato di non prendere la doppia indennità, ma non prima di presentare alcune proposte di legge "a cui tengo molto per il Piemonte". A proposito della regione. Il suo lavoro continuerà con il nuovo rimpasto degli assessori che, a detta dello stesso Governatore, ha rafforzato i rapporti all'interno della maggioranza (i nuovi incarichi sono stati dati a esponenti di Pdl, Lega Nord, Progett'Azione e FdI).

In Piemonte la Lega Nord ha un progetto che da tempo sta cercando di portare avanti: la macroregione del Nord. Ed è proprio questo che il Presidente Cota vuole realizzare grazie anche alla sua nuova Giunta: "Ho una maggioranza determinata a realizzare quelle riforme che ho tracciato ed a lavorare per la macroregione del Nord, questo è un progetto importante".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cota conferma il futuro in Piemonte: "Lascio il Parlamento, ma prima..."

TorinoToday è in caricamento