Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Cgil: "Cota a Ballarò per offendere i lavoratori pubblici piemontesi"

Il governatore piemontese, che nella trasmissione di martedì ha affrontato il tema del lavoro, risponde alle critiche: "Bisogna lavorare concretamente nell'interesse di tutti"

L'intervento di Cota alla trasmissione Ballarò ha suscitato accese polemiche nel mondo sindacale. "Ancora una volta - ha dichiarato Giovanni Esposito, segretario generale della Cgil Funzione Pubblica regionale - il Presidente Cota dimostra tutto il suo disprezzo verso il lavoro e i lavoratori pubblici. Ho sempre avuto rispetto per chi rappresenta le Istituzioni a tutti i livelli. Ma ieri sera sentire a Ballarò il Presidente pro-tempore della Regione Piemonte, Roberto Cota, offendere i lavoratori pubblici, mi ha lasciato senza parole". Esposito ricorda che "i lavoratori delle aziende ospedaliere e del territorio sono 1320 in meno rispetto al 2011" e che ci sono Comuni, Consorzi e Cooperative sociali "che a causa dei tagli decisi anche dal suo Ente scelgono di licenziare e di ridurre i servizi".

LA REPLICA - "Non so sinceramente che trasmissione abbia visto, comunque dico che in un momento delicato come questo abbiamo bisogno di persone che sappiano mettere da parte la strumentalizzazione ideologica, dicano la verità e lavorino concretamente nell'interesse di tutti i lavoratori": é la replica del Governatore del Piemonte, Roberto Cota, alle osservazioni dell'esponente regionale Cgil Giovanni Esposito. "Lo invito pertanto - aggiunge Cota - a collaborare sulle numerose iniziative messe in campo dalla Giunta a tutela del lavoro e a prendere posizione sulla questione degli esodati, perché - conclude Cota - quello del Governo sulla loro stima è davvero un errore grave".

(fonte ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil: "Cota a Ballarò per offendere i lavoratori pubblici piemontesi"

TorinoToday è in caricamento