Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

La Politica regionale va al risparmio: "Aboliremo i vitalizi"

Lo ha annunciato il presidente del consiglio regionale, Valerio Cattaneo. Oltre all'abolizione del vitalizio dei consiglieri, vi dovrebbe essere anche l'istituzione di un meccanismo contributivo alternativo

Se il buon esempio arriva da chi ci governa è sempre una cosa ottima, così come l'iniziativa di Valerio Cattaneo, Presidente del consiglio regionale del Piemonte, il quale ha annunciato questa mattina che abolire il vitalizio dei consiglieri regionali e bloccare, almeno per il 2012 e 2013 l'aggiustamento Istat dei vitalizi già in essere. "Intendiamo abolire il vitalizio consiliare - ha detto Cattaneo - e istituire una alternativa introducendo un meccanismo contributivo. Ho già verificato che sulla proposta esiste consenso, e proveremo ad approvare la novità entro fine anno. L'Ufficio di presidenza ha già preparato un testo, che potrebbe essere approvato come urgente, per dare ai cittadini un segnale, dimostrando che di fronte ai loro sacrifici anche noi stiamo facendo la nostra parte".


Inoltre Cattaneo ha continuato dicendo che "è la cosa giusta da fare, di fronte alle rinunce che affrontano i pensionati". Alcune Regioni come Marche, Umbria ed Emilia Romagna, ha riferito Cattaneo hanno già compiuto il passo dell'abolizione del vitalizio, e la Lombardia ci sta lavorando. La cancellazione sarà operativa a partire dalla prossima legislatura. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Politica regionale va al risparmio: "Aboliremo i vitalizi"

TorinoToday è in caricamento