Politica

Tav, sospeso il Consiglio regionale per la protesta del Movimento 5 Stelle

I due consiglieri "grillini" arrivati in aula dopo avere trascorso la notte in Val Susa, avevano chiesto di discutere un loro vecchio ordine del giorno contro "l'uso della forza militare" in Valle

Non solo Chiomonte. Anche a Torino la protesta contro la Tav sale di tono. Il Consiglio regionale del Piemonte è stato sospeso stamattina per alcuni minuti a causa della protesta dei consiglieri del Movimento 5 Stelle, che avrebbero voluto discutere della Torino-Lione. I due consiglieri del Movimento 5 Stelle, arrivati in aula stamani dopo avere trascorso la notte in Val Susa, avevano chiesto di discutere subito un loro vecchio ordine del giorno contro "l'uso della forza militare" in Valle. La richiesta, messa ai voti, è stata però respinta dall'assemblea. Di fronte al rifiuto di discutere di quello che è senza ombra di dubbio l'argomento più caldo del dibattito non solo in politica, ma anche nella società civile piemontese, il capogruppo dei grillini, Davide Bono, ha cercato di prendere ancora la parola.

Il Presidente del Consiglio regionale, Valerio Cattaneo, lo ha allora censurato facendogli spegnere il microfono. A questo punto i due consiglieri 5 Stelle hanno rifiutato di sedersi per consentire il proseguimento dei lavori, scegliendo di restare in piedi in segno di protesta. L'ordine è stato riportato da Cattaneo con la decisione di sospendere la seduta per qualche minuto. Dopo l'interruzione i grillini si sono seduti e i lavori sono ripresi regolarmente. "Non è mai successo - ha poi lamentato Bono - che un consigliere venisse censurato perché chiedeva di discutere un fatto di rilevanza politica appena accaduto". Sul tema, che continuerà a impegnare i consiglieri regionali 5 Stelle nelle prossime notti (Bono, che la notte scorsa ha dormito in auto questa sera porterà con sé in Valle una tenda), il consigliere leghista Antonello Angeleri ha chiesto una relazione dell'assessore ai Trasporti, Barbara Bonino.

IN VALSUSA SALE LA TENSIONE

NO TAV: CRONOLOGIA ESSENZIALE 2005-2011

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, sospeso il Consiglio regionale per la protesta del Movimento 5 Stelle

TorinoToday è in caricamento