Politica

Regione Piemonte, battaglia in Consiglio sul bilancio

Il consiglio oggi ha discusso della decadenza del consigliere Giovine e dell'approvazione del bilancio. Dall'opposizione è comparso un cartello: "Cota abusivo"

La prima seduta del Consiglio dopo gli scandali è stata lo specchio di una crescente difficoltà: la maggioranza si è infatti trovata divisa sulla decadenza da consigliere di Michele Giovine, attualmente sospeso. Il capogruppo di Fdi, Franco Botta, dopo una accesa discussione altri consiglieri di maggioranza, ha lasciato l’aula sbattendo la porta.

Ma non c’è solo la decadenza di Giovine tra i problemi della Regione. Ci sono infatti solo 72 ore di tempo per approvare il bilancio regionale, ed evitare un nuovo problema ai tanti che stanno già assillando la giunta guidata da Roberto Cota. Il capogruppo della Lega Nord Carossa ha ricordato che, dopo il pornunciamento del Tar sull’annullamento delle elezioni, si può approvare solo un bilancio tecnico: di fatto, si dovrebbero approvare solo provvedimenti improrogabili e urgenti.

Intanto, dai banchi dell’opposizione, il consigliere Roberto Placido ha alzato un cartello con scritto: “Cota abusivo”, al momento della comparsa del presidente in aula.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Piemonte, battaglia in Consiglio sul bilancio

TorinoToday è in caricamento