Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

L'attacco grillino: "Non bastano pacche sulle spalle per la fiducia"

Salvo le prime opposizioni del Movimento Cinque Stelle, l'augurio giunge spontaneo: "Spero che lei sarà più presente rispetto ai passati presidenti"

Nella seconda riunione del Consiglio regionale, Chiamparino parla di lavoro. E' il lavoro il punto focale dal quale partire per il risanamento della nostra Regione.

L'appoggio arriva dalla maggior parte degli esponenti politici, in particolare dalla maggioranza che, nei primi dibattiti di presentazione non manca di seguire le linee espresse da Sergio Chiamparino.

Un clima di cordiale collaborazione interrotto da un sicuro Davide Bono (M5S), che sul versante opposizione, si dice insoddisfatto non soltanto del risultato delle elezioni, come è prevedibile, ma altresì dei toni pacati utilizzati nella presentazione del programma. Quando si tratta di lanciare le linee guida, infatti, è facile trovare punti d'accordo: sono sotto gli occhi di tutti le problematiche che necessitano di una rivoluzione.

Cosa più complessa poi è agire. "La sua dichiarazione d'intenti è paragonabile ad una serie di slogan da lasciare basiti", afferma Davide Bono rivolgendosi a Chiamparino. Anche sul versante lavoro, serve concretezza: "Lei vuole creare un clima di fiducia - continua il consigliere grillino -. Non basta dare una pacca sulla spalla ai lavoratori per creare un clima di fiducia".

Salvo le prime opposizioni del Movimento Cinque Stelle, fondate principalmente sull'esigenza di concretezza nei confronti di un programma piuttosto minimale, l'augurio giunge spontaneo: "Spero che lei sarà più presente rispetto ai passati presidenti - conclude Davide Bono - che ci sia più confronto, anche perchè è mancato in campagna elettorale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'attacco grillino: "Non bastano pacche sulle spalle per la fiducia"

TorinoToday è in caricamento