Politica Chivasso

Il ministro firma per Chivasso: il Consiglio non sarà sciolto per mafia

Dopo mesi di acquisizione e studio dei documenti, il ministro Cancellieri ha firmato. Il sindaco di Chivasso e il Consiglio Comunale rimangono saldi

Il ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri ha firmato l'archiviazione del procedimento nei confronti del Comune di Chivasso, il quale non dovrà essere sciolto per infiltrazioni mafiose. La decisione è arrivata dopo che il ministro ha letto attentamente la relazione redatta dalla commissione prefettizia.

La giunta comunale di Libero Ciuffreda, eletta nell'ultima tornata elettorale dello scorso maggio, potrà continuare, così come tutto il Consiglio Comunale di Chivasso.


I sospetti e lo studio dei documenti da parte del Governo sono iniziati dopo l'arresto dell'ex assessore cittadino Bruno T., durante l'operazione Minotauro, volto a scovare le infiltrazioni della 'ndranghera in Torino e provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministro firma per Chivasso: il Consiglio non sarà sciolto per mafia

TorinoToday è in caricamento