rotate-mobile
Politica Centro / Via Giuseppe Luigi Lagrange, 3

Interpellanza su Eataly, "Aveva i permessi per aprire in via Lagrange?"

I Consiglieri comunali della Lega hanno vogliono chiarezza sulla questione Eataly, che avrebbe aperto il suo secondo punto torinese, lo scorso 9 agosto, senza i necessari permessi

A meno di una mese dall'apertura, il secondo Eataly di Torino, quello di via Lagrange, arriva in Comune con un'interpellanza dei consiglieri della Lega che chiedono se il punto di ristoro avesse le necessarie autorizzazioni per aprire. "Da informazioni giunte a questo gruppo consiliare - scrivono Mario Carossa e Fabrizio Ricca a Roberto Carbonaro - vi sarebbero state almeno due segnalazioni fatte al Comune da parte di condomini dell'edificio sito in Torino in via Lagrange 3 in cui si evidenziavano gravi lacune nelle documentazioni e nelle autorizzazioni rilasciate alla società Eataly Srl per la realizzazione di un nuovo punto vendita/ristorazione situato in detto edificio".

Le segnalazioni si riferiscono ad un "esposto consegnato allo Sportello Unico Edilizia Privata del Comune e protocollato 2011-6-9652 nel quale si fa riferimento al fatto che nonostante nei locali di via Lagrange 3 siano stati effettuati lavori di grande impatto strutturale e igienico, vista la nascita di un punto vendita e ristoro tipo supermarket, risulterebbe essere stata presentata al Comune solo una Comunicazione di Inizio Lavori senza altre richieste autorizzative più specifiche e obbligatorie in questi casi"

Inaugurazione Eataly di via Lagrange di Torino



Il 9 agosto, alla presenza del sindaco di Torino Piero Fassino, Eataly ha aperto il suo secondo punto torinese, dopo quello consolidato di Lingotto. I Consiglieri della Lega contestano anche che solo nel giorno della prima apertura siano arrivati alcuni permessi, come quello sulla ristorazione. I consiglieri chiedono, dunque se i permessi "siano stati tutti regolarmente chiesti e ottenuti" e, sottolineando la "totale fiducia nella qualità del lavoro degli uffici tecnici del Comune" esprimono tuttavia "dubbi sull'elenco delle autorizzazioni richieste dalla società Eataly" Srl per i locali di via Lagrange 3".

(ANSA)





 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interpellanza su Eataly, "Aveva i permessi per aprire in via Lagrange?"

TorinoToday è in caricamento