Politica

Aumenta il consenso per Fassino e Cota, cittadini contenti?

Secondo i dati del Governance Poll 2011 il consenso per il sindaco di Torino e per il presidente della Regione è aumentato di oltre 2 punti dal giorno delle rispettive elezioni

Ad oltre 8 mesi dalla sua elezione, il sindaco di Torino, Piero Fassino, sembra avere un consenso sempre crescente. Secondo i dati del Governance Poll 2011, il sondaggio annuale dell'Istituto IPR Marketing per il Sole 24 Ore sul consenso agli amministratori locali, rispetto al maggio scorso Fassino ha guadagnato un 2,3% di consenso in più, arrivando al 59%. In testa a questa speciale classifica c'è il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, che attualmente ha il 70% del consenso, quasi cinque punti in più rispetto al giorno dell'elezione.


Una crescita quasi speculare al primo cittadino del capoluogo piemontese l'ha avuta anche il presidente della Regione, Roberto Cota che, rispetto alle consultazioni elettorali, cresce del 2,7% e sale al 50% dei consensi. Il dato arriva all'indomani dell'avvio di una serie di riforme da parte della Giunta Regionale di Centrodestra guidata da Cota, da quella sanitaria a quella del sistema dei trasporti pubblici locali, in una fase finanziaria che lo stesso Cota ha definito di "trasparenza di bilancio". Per il secondo anno consecutivo la vetta della graduatoria dell'Istituto IPR Marketing viene conquistata dal presidente del Veneto Luca Zaia (Lega Nord) con il 60%; al secondo posto, con il 58% si piazza il presidente della Toscana Enrico Rossi; entrambi però perdono consensi rispetto al giorno dell'elezione. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumenta il consenso per Fassino e Cota, cittadini contenti?

TorinoToday è in caricamento