menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torino-Lione, consegnata al Governo l'analisi costi-benefici

Chiamparino:"Si decida cosa fare"

L'analisi costi-benefici sulla realizzazione del Tav, commissionata a un team di esperti, è stata consegnata al governo. Questo almeno è stato riferito, in un confronto con il presidente Sergio Chiamparino, dal professor Marco Ponti che ha presieduto la commissione.
 

"A questo punto non c'è più alcuna ragione per differire una decisione - ha commentato il governatore del Piemonte che da tempo sollecita una decisione in merito- : il governo ci faccia sapere in fretta cosa intende fare. Per parte mia sabato prossimo parteciperò alla manifestazione torinese Sì Tav per sottolineare la necessità, senza ulteriori indugi, di una decisione favorevole alla sua realizzazione".

Il momento della decisione definitiva dunque, per il ministro Toninelli, si avvicina. Decisione che dovrà tenere conto della posizione del ministro dell'Interno che si è sempre dichiarato favorevole all'opera e a "un paese che va avanti e non indietro". Ma sulla consegna dell'analisi, è arrivata poi la precisazione dal Ministero delle Infrastrutture:

"Si precisa - dicono fonti vicine al Ministero - che il documento ricevuto dal professor Ponti e dalla sua task force è una bozza preliminare di analisi costi-benefici sul Tav Torino-Lione e che è allo studio della Struttura tecnica di missione del Mit, per un vaglio di conformità rispetto alle deleghe affidate ai consulenti del ministero. In ogni caso - è stato detto - , l’analisi costi-benefici di carattere tecnico-economico e la parallela analisi giuridica, come da tempo anticipato, andranno doverosamente condivise con la Francia, la Commissione Ue e in seno al governo, prima della loro pubblicazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento