Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Musy in coma post traumatico, trasferito in centro riabilitazione

L'assessore Udc Alberto Musy, aggredito nel marzo scorso a colpi di pistola, lascerà l'ospedale Molinette per un centro di riabilitazione 'post-acuzie di alta specialita''. L'aggressore è ancora sconosciuto

Alberto Musy, consigliere comunale torinese dell'Udc ferito a colpi di pistola da un aggressore ancora ignoto, la prossima settimana lascerà l'ospedale Molinette. Verrà inserito in una struttura di riabilitazione 'post-acuzie di alta specialita''. Lo comunica Mario Illengo, primario di Neurorianimazione del nosocomio torinese.
 
Nell'ultimo bollettino medico, diffuso oggi, si informa che Musy "permane in stato di coma protratto post-traumatico. Il quadro neurologico è stabile, le funzioni cardiocircolatoria, respiratoria, fisiologiche sono normali ed autonome, con un buono stato nutrizionale".
 
Musy era stato aggredito mentre rientrava a casa, il 21 marzo scorso. Ricoverato immediatamente, ha subito in seguito un'operazione per rimuovere un ematoma cerebrale. La polizia sta ancora indagando sull'identità dell'aggressore, ripreso dalle telecamere di sicurezza. (ANSA)
 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musy in coma post traumatico, trasferito in centro riabilitazione

TorinoToday è in caricamento