Politica

Il Comune: "Basta violenze nel cantiere della Torino-Lione"

Approvato oggi in Comune un ordine del giorno (primo firmatario: Ferdinando Berthier) che invita sindaco e giunta ad attivarsi presso il Governo per far cessare le violenze che circondano il cantiere Tav

Il Consiglio Comunale di Torino ha approvato oggi un ordine del giorno che condanna le violenze che circondano il cantiere della linea Tav. Il documento invita il primo cittadino Piero Fassino e la giunta comunale ad attivarsi presso il Governo, ed in particolare presso il Ministero dell’Interno, affinché si ponga fine alle violenze che “mettono a repentaglio l'incolumità degli operai delle aziende” che operano sul cantiere della futura linea Torino-Lione e causano “danni economici alla collettività”.

Il documento, che vede come primo firmatario Ferdinando Berthier, è stato approvato con 19 voti favorevoli, 4 contrari e 6 astenuti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune: "Basta violenze nel cantiere della Torino-Lione"

TorinoToday è in caricamento