Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Un tavolo su Rom, Sinti e Camminanti, per convivere meglio

Del gruppo di lavoro avviato dal Comune faranno parte diverse associazioni del territorio torinese, fra cui Gruppo Abele, Comunità di Sant'Egidio, Croce Rossa. Per creare interventi che facilitino la convivenza

 

Il Comune di Torino avvierà un Tavolo di lavoro su Rom, Sinti e Camminanti. Obiettivo, individuare linee condivise da istituzioni pubbliche, enti e organizzazioni del terzo settore allo scopo di favorire la conoscenza e la convivenza dei torinesi con queste comunità. La proposta ha ottenuto oggi il via libera della Giunta, che ha approvato la delibera presentata dall'assessore alle Politiche Sociali, Elide Tisi.
 
"Il Tavolo - spiega Tisi - si propone come luogo per elaborare gli interventi di sensibilizzazione sul territorio e per accrescere la conoscenza di Rom, Sinti e Camminanti. L'iniziativa punta anche ad accrescere la collaborazione tra gli enti, rendendo ognuno protagonista di un progetto più ampio, che sviluppi sinergie tra i soggetti coinvolti e i cittadini".
 
Insieme ai settori Comune che si occupano di nomadi, faranno parte del tavolo la cooperativa Valdocco, le associazioni Zingari Oggi e Idea Rom, la Croce Rossa Italiana, l'associazione Terra del Fuoco, le cooperative Stranidea e Liberitutti, l'Opera Nomadi, l'Ufficio Pastorale Migranti dell'Arcidiocesi di Torino, l'Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo, la Comunità Sant'Egidio, il Gruppo Abele, le associazioni Animazione Interculturale, Il Nostro Pianeta, I Rom per il futuro, Archimente, Romanò Ilo e l'Associazione Studi Giuridici sull'Immigrazione.
 
(ANSA)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un tavolo su Rom, Sinti e Camminanti, per convivere meglio

TorinoToday è in caricamento